Quando usciremo dalla malattia, ci sarà un welfare capace di raccogliere i pezzi?

Il presidente dell’Ordine degli Assistenti sociali dà voce al messaggio dei colleghi bresciani e bergamaschi: «O si comincia oggi a riorganizzare il Welfare di quello che sarà un vero dopoguerra, o si conteranno altre vittime: dell’abbandono, non della malattia. La speranza è che proprio perché abbiamo imparato cosa significhi arrivare impreparati alla guerra delle corsie, si capisca che non possiamo arrivare impreparati anche fuori dagli ospedali»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti