Allontanamenti zero: perché la proposta piemontese non è quello che vorrebbe sembrare

Ridurre il numero di allontanamenti, supportare le famiglie d’origine. Le parole e gli obiettivi del disegno di legge regionale appaiono una battaglia in favore dei minori, ma in realtà sono espressione di una logica che sta tornando (o forse non se ne è mai andata): i figli sono dei genitori e nessuno può intromettersi. Con buona pace delle leggi nazionali e dei diritti dei bambini

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti