Rula Jebreal, perché era necessario parlare di abusi e violenza sul palco dell’Ariston

Se vi state chiedendo se la prima serata della kermesse musicale fosse il posto giusto per parlare di violenza, stupri, abusi e femminicidi, la risposta è sì. «Se l’informazione classica non è in grado di parlare di queste tragedie senza cadere in continui stereotipi il monologo di Rula Jebreal è stato importante», dice la femminista e scrittrice Lea Melandri. «C’è un silenzio da parte della cultura del maschio che è come una cancellazione vergognosa. Recuperiamo una coscienza collettiva. La vera domanda che dobbiamo farci è: “Perché gli uomini in quanto uomini uccidono le donne in quanto donne?”»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Il Mediterraneo? Vale 5600 miliardi di dollari

Commenti disabilitati su Il Mediterraneo? Vale 5600 miliardi di dollari

Don Zeno, il profeta di Nomadelfia: «la fraternità è l’unica legge»

Commenti disabilitati su Don Zeno, il profeta di Nomadelfia: «la fraternità è l’unica legge»

È tempo di un contratto nazionale degli Enti del Terzo settore?

Commenti disabilitati su È tempo di un contratto nazionale degli Enti del Terzo settore?

Nasce l’Alleanza per l’Infanzia

Commenti disabilitati su Nasce l’Alleanza per l’Infanzia

Educatori Professionali: per non disperdere il potenziale dell’integrazione socio-sanitaria

Commenti disabilitati su Educatori Professionali: per non disperdere il potenziale dell’integrazione socio-sanitaria

Rifugiati e vittime di violenza: sgravi per le cooperative sociali che assumono

Commenti disabilitati su Rifugiati e vittime di violenza: sgravi per le cooperative sociali che assumono

World making, per un nuovo protagonismo del Terzo Pilastro

Commenti disabilitati su World making, per un nuovo protagonismo del Terzo Pilastro

Abusi e maltrattamenti su minori: al via il monitoraggio della Garante Infanzia

Commenti disabilitati su Abusi e maltrattamenti su minori: al via il monitoraggio della Garante Infanzia

Povertà, solo 2,35 euro al mese per il dentista

Commenti disabilitati su Povertà, solo 2,35 euro al mese per il dentista

Debutta in Italia la scuola “one kid at a time”

Commenti disabilitati su Debutta in Italia la scuola “one kid at a time”

Un povero su tre è straniero: avrà o no il reddito di cittadinanza?

Commenti disabilitati su Un povero su tre è straniero: avrà o no il reddito di cittadinanza?

A Forlì un nuovo centro residenziale nella “cittadella” CavaRei

Commenti disabilitati su A Forlì un nuovo centro residenziale nella “cittadella” CavaRei

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti