Rula Jebreal, perché era necessario parlare di abusi e violenza sul palco dell’Ariston

Se vi state chiedendo se la prima serata della kermesse musicale fosse il posto giusto per parlare di violenza, stupri, abusi e femminicidi, la risposta è sì. «Se l’informazione classica non è in grado di parlare di queste tragedie senza cadere in continui stereotipi il monologo di Rula Jebreal è stato importante», dice la femminista e scrittrice Lea Melandri. «C’è un silenzio da parte della cultura del maschio che è come una cancellazione vergognosa. Recuperiamo una coscienza collettiva. La vera domanda che dobbiamo farci è: “Perché gli uomini in quanto uomini uccidono le donne in quanto donne?”»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

La scuola superiore? La scelgo in base al bus che c’è

Commenti disabilitati su La scuola superiore? La scelgo in base al bus che c’è

Giuseppe Bruno: “Le risorse non bastano: è come le spenderemo che farà la differenza”

Commenti disabilitati su Giuseppe Bruno: “Le risorse non bastano: è come le spenderemo che farà la differenza”

Continuità aziendale, la strada da sperimentare

Commenti disabilitati su Continuità aziendale, la strada da sperimentare

La Via Crucis di suor Eugenia: « tutti responsabili del problema, tutti parte della soluzione»

Commenti disabilitati su La Via Crucis di suor Eugenia: « tutti responsabili del problema, tutti parte della soluzione»

In Lazio riprendono i servizi per i più fragili: accordo sull’articolo 48 del Cura Italia

Commenti disabilitati su In Lazio riprendono i servizi per i più fragili: accordo sull’articolo 48 del Cura Italia

Oltre il labirinto dell’Autismo

Commenti disabilitati su Oltre il labirinto dell’Autismo

Bonetti: «firmerò oggi un avviso per sostenere gli enti autorizzati»

Commenti disabilitati su Bonetti: «firmerò oggi un avviso per sostenere gli enti autorizzati»

Figli: la speranza che fa rinascere un popolo

Commenti disabilitati su Figli: la speranza che fa rinascere un popolo

Vivere ai margini: l’utopia concreta delle aree interne

Commenti disabilitati su Vivere ai margini: l’utopia concreta delle aree interne

Scuola: per gli alunni con disabilità il solito inaccettabile ritardo

Commenti disabilitati su Scuola: per gli alunni con disabilità il solito inaccettabile ritardo

Il tutore del minore non accompagnato? Lo nominerà il Tribunale per i Minorenni

Commenti disabilitati su Il tutore del minore non accompagnato? Lo nominerà il Tribunale per i Minorenni

Alunni con background migratorio in Italia: le opportunità oltre gli ostacoli

Commenti disabilitati su Alunni con background migratorio in Italia: le opportunità oltre gli ostacoli

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti