Povertà: il web attribuisce la colpa ai migranti e ai politici

La campagna #lavocedeibambini di Fondazione L’Albero della Vita rivela cosa pensano gli italiani che usano i social sulla povertà nel nostro Paese. Tra le espressioni e parole che vengono principalmente utilizzate troviamo: immigrati, migranti, prima gli italiani, evasione, governo, reddito di cittadinanza, contributi

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Coronavirus, il Terzo settore: “Così non ce la facciamo”

Commenti disabilitati su Coronavirus, il Terzo settore: “Così non ce la facciamo”

La discriminazione multipla di 1,7 milioni di donne con disabilità

Commenti disabilitati su La discriminazione multipla di 1,7 milioni di donne con disabilità

Online e operativa WelfareXCremona

Commenti disabilitati su Online e operativa WelfareXCremona

Milano, chi dona cibo avrà lo sconto sulla Tari

Commenti disabilitati su Milano, chi dona cibo avrà lo sconto sulla Tari

Il ddl Pillon? Crea genitori di serie A e di serie B

Commenti disabilitati su Il ddl Pillon? Crea genitori di serie A e di serie B

Nuovo minimo storico di nascite dall’unità d’Italia (-4,5%)

Commenti disabilitati su Nuovo minimo storico di nascite dall’unità d’Italia (-4,5%)

Carta di Firenze, l’urgenza di un nuovo umanesimo civile

Commenti disabilitati su Carta di Firenze, l’urgenza di un nuovo umanesimo civile

Fondo povertà educativa: ai bambini serve continuità

Commenti disabilitati su Fondo povertà educativa: ai bambini serve continuità

Scuole chiuse e tv accesa? La lezione di Peppa, Masha e gli altri

Commenti disabilitati su Scuole chiuse e tv accesa? La lezione di Peppa, Masha e gli altri

Aperta la nuova cappella di San Benedetto in Monte

Commenti disabilitati su Aperta la nuova cappella di San Benedetto in Monte

Quanti decessi in più ha provocato il coronavirus in Italia?

Commenti disabilitati su Quanti decessi in più ha provocato il coronavirus in Italia?

I Down non esistono

Commenti disabilitati su I Down non esistono

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti