Magistrati per i minorenni: «smentita l’esistenza di un “sistema emiliano”»

I Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia, riunitisi a Lecce, hanno redatto un comunicato in merito alla vicenda che ha coinvolto i servizi sociali della Val d’Enza: in questi mesi è stato «amplificanto l’inutile logica del sospetto su tutto e su tutti», con una «devastante e generalizzata delegittimazione delle professioni di aiuto, di assistenza, di cura e protezione delle persone di minore età e della funzione del Giudice delle relazioni»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti