Val d’Enza: «un bambino non è proprietà di nessuno, neanche dei suoi genitori biologici»

Le riflessioni dell’Associazione nazionale famiglie adottive e affidatarie a margine dei fatti/reati della Val d’Enza: «Uno spropositato stravolgimento del dibattito e il pericolo di un aprioristico ritorno alla difesa dei legami di sangue»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Social Robot: per fidarci di lui, dobbiamo fidarci degli altri

Commenti disabilitati su Social Robot: per fidarci di lui, dobbiamo fidarci degli altri

Educatori professionali: tessere del mosaico che si compone

Commenti disabilitati su Educatori professionali: tessere del mosaico che si compone

Abbiamo reso 600mila persone invisibili, ora è tempo di togliergli quella maschera

Commenti disabilitati su Abbiamo reso 600mila persone invisibili, ora è tempo di togliergli quella maschera

La morte (non) solitaria

Commenti disabilitati su La morte (non) solitaria

L’occupazione nella cooperazione sociale cresce dell’11,7% in 5 anni

Commenti disabilitati su L’occupazione nella cooperazione sociale cresce dell’11,7% in 5 anni

L’Europa si sveglia a destra: dalla Germania alla Svezia monta il fronte del radicalismo nero

Commenti disabilitati su L’Europa si sveglia a destra: dalla Germania alla Svezia monta il fronte del radicalismo nero

In Italia il turismo diventa sempre più accessibile

Commenti disabilitati su In Italia il turismo diventa sempre più accessibile

Lettere dal fronte sociale/3, non dimenticate gli operatori del sociale, professionisti o volontari

Commenti disabilitati su Lettere dal fronte sociale/3, non dimenticate gli operatori del sociale, professionisti o volontari

Del due in uno. Una riflessione sulle competenze educative

Commenti disabilitati su Del due in uno. Una riflessione sulle competenze educative

Coronavirus, il Terzo settore: “Così non ce la facciamo”

Commenti disabilitati su Coronavirus, il Terzo settore: “Così non ce la facciamo”

Vittadini: «Vogliono ridurre la società civile a una massa inerte in attesa dell’uomo forte»

Commenti disabilitati su Vittadini: «Vogliono ridurre la società civile a una massa inerte in attesa dell’uomo forte»

Ripartire dai bambini: non “quando” ma “come” riaprire nidi e scuole

Commenti disabilitati su Ripartire dai bambini: non “quando” ma “come” riaprire nidi e scuole

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti