Professioni educative e pedagogiche: ritorno al futuro

“Messo in sicurezza” l’edificio, permane tra le professioni educative e nei servizi più di una incertezza. Rimangono sul tappeto nodi critici irrisolti. Il tutto rimanda alla necessità di fare uscire finalmente il lavoro educativo dalla sua cronica precarietà e fragilità costituzionale, conferendogli il ruolo che gli spetta nella società e nel modo del lavoro

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti