La lezione di Jean Vanier: «la persona più fragile è la più necessaria, perché ci tiene uniti»

Don Marco Bove, presidente della Fondazione Sacra Famiglia, è assistente spirituale internazionale di “Fede e Luce”, fondato da Vanier: «Lui diceva che le parti del corpo più deboli sono quelle non solo più protette, ma anche circondate da maggior rispetto e più necessarie. Così nel corpo sociale e nella Chiesa, le parti più fragili non sono solo quelle con più bisogni ma anche le più importanti. Sono anche fonte di unità, perché attorno alla fragilità le differenze e le distanze possono essere superate»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Riace: perché questo è il momento di “esserci”

Commenti disabilitati su Riace: perché questo è il momento di “esserci”

Fine vita: per dare valore alle scelte occorre rafforzare le cure palliative

Commenti disabilitati su Fine vita: per dare valore alle scelte occorre rafforzare le cure palliative

L’educatrice del nido? Dovrà parlare più lingue e conoscere le nuove tecnologie

Commenti disabilitati su L’educatrice del nido? Dovrà parlare più lingue e conoscere le nuove tecnologie

Il dopo di noi è finalmente iniziato

Commenti disabilitati su Il dopo di noi è finalmente iniziato

I bambini di Librino invitano il Papa: “Vieni a trovarci”

Commenti disabilitati su I bambini di Librino invitano il Papa: “Vieni a trovarci”

Ecco il Piano contro la povertà per il triennio 2018-2020

Commenti disabilitati su Ecco il Piano contro la povertà per il triennio 2018-2020

Coronavirus e Terzo settore, il capitale da riscoprire

Commenti disabilitati su Coronavirus e Terzo settore, il capitale da riscoprire

Il lato rosa del Terzo settore

Commenti disabilitati su Il lato rosa del Terzo settore

Le parole non sono più quelle di prima

Commenti disabilitati su Le parole non sono più quelle di prima

Matilde, judoka sordocieca: «è la società che ci rende disabili, non lo siamo noi»

Commenti disabilitati su Matilde, judoka sordocieca: «è la società che ci rende disabili, non lo siamo noi»

2 milioni in più per il Dopo di noi (ma ne avevano annunciati 8,9)

Commenti disabilitati su 2 milioni in più per il Dopo di noi (ma ne avevano annunciati 8,9)

SINPIA Piemonte: «No al disegno di legge regionale n. 64 “Allontanamento zero”

Commenti disabilitati su SINPIA Piemonte: «No al disegno di legge regionale n. 64 “Allontanamento zero”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti