Le cooperative, i migranti e il ricorso al Tar sui bandi per i migranti. Negrini risponde a Sardone

“Conosciamo tutti gli effetti di una cattiva gestione dell’accoglienza, a livello di sicurezza, costi sociali ed emarginazione delle persone. Ci chiediamo, perché dei tanti ricorsi al Tar contro bandi di gara ritenuti inadeguati per una vera integrazione e per la sicurezza. Ma le cooperative che si occupano di accoglienza di richiedenti asilo, da tempo sono diventate il capro espiatorio per qualsiasi tipo di male”, dice la portavoce di Alleanza Cooperative Lombardia Welfare (Confcooperative e Legacoop Lombardia)

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Cooperative sociali – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti