Quale nuova formazione per gli educatori professionali?

«In luogo di un drastica “reductio ad unum” si può pensare al mantenimento della formazione degli educatori professionali in entrambi i corsi di laurea (Sde e Snt2) ma con una base obbligatoria di crediti professionalizzanti che prepari ed autorizzi al lavoro in ogni ambito e una parte di esami vocazionali che arricchisca il pluralismo formativo. A seguire specialistiche che formino alte professionalità»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Cooperative sociali – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

A Bruxelles dicono: «nessun aumento di casi con le scuole aperte»

Commenti disabilitati su A Bruxelles dicono: «nessun aumento di casi con le scuole aperte»

La mensa scolastica dovrebbe essere gratis: 4 mosse per arrivarci

Commenti disabilitati su La mensa scolastica dovrebbe essere gratis: 4 mosse per arrivarci

Educatore, due formazioni e due professioni. E adesso?

Commenti disabilitati su Educatore, due formazioni e due professioni. E adesso?

Il decreto inclusione è legge: al nuovo Governo i decreti attuativi

Commenti disabilitati su Il decreto inclusione è legge: al nuovo Governo i decreti attuativi

Istat, nel 2018 oltre 12,7 milioni di italiani hanno svolto attività di cura per minori o malati

Commenti disabilitati su Istat, nel 2018 oltre 12,7 milioni di italiani hanno svolto attività di cura per minori o malati

Lettera dal fronte sociale: “Noi non cediamo”

Commenti disabilitati su Lettera dal fronte sociale: “Noi non cediamo”

MediaVox: la contronarrazione per arginare l’hate speech

Commenti disabilitati su MediaVox: la contronarrazione per arginare l’hate speech

La Misericordia ha ritrovato una ragazza scomparsa a Lampedusa

Commenti disabilitati su La Misericordia ha ritrovato una ragazza scomparsa a Lampedusa

Per gli enti autorizzati 2,350 milioni per l’emergenza Covid19

Commenti disabilitati su Per gli enti autorizzati 2,350 milioni per l’emergenza Covid19

Infanzia: la fase 2 e 3 deve imparare il “ma anche”

Commenti disabilitati su Infanzia: la fase 2 e 3 deve imparare il “ma anche”

“Dopo di noi”: il paradosso dei soldi non spesi

Commenti disabilitati su “Dopo di noi”: il paradosso dei soldi non spesi

Disabilità: ecco cosa c’è scritto nel DEF

Commenti disabilitati su Disabilità: ecco cosa c’è scritto nel DEF

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti