150 milioni di teenager a scuola ricevono una “lezione di violenza”

Uno studente su due nel mondo è vittima di bullismo e atti di violenza. Lo afferma il rapporto An Everyday Lesson: #ENDviolence in Schools, presentato oggi da Unicef. «La violenza è una lezione indimenticabile che nessun bambino ha bisogno di imparare», afferma il direttore generale Henrietta Fore

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Il 59% dei minori non accompagnati a rischio con il decreto sicurezza

Commenti disabilitati su Il 59% dei minori non accompagnati a rischio con il decreto sicurezza

Educatori Professionali: una proposta integrata per uscire dal caos

Commenti disabilitati su Educatori Professionali: una proposta integrata per uscire dal caos

Così i robot stanno rivoluzionando la riabilitazione

Commenti disabilitati su Così i robot stanno rivoluzionando la riabilitazione

Adozioni, le statistiche del 2018 (a metà)

Commenti disabilitati su Adozioni, le statistiche del 2018 (a metà)

Infermiere di comunità: case manager o community manager?

Commenti disabilitati su Infermiere di comunità: case manager o community manager?

Qual è il tempo scuola da recuperare?

Commenti disabilitati su Qual è il tempo scuola da recuperare?

Blockchain: una tecnologia per l’economia sociale 4.0

Commenti disabilitati su Blockchain: una tecnologia per l’economia sociale 4.0

Il Centro di aiuto allo studio? Con un tablet arriva anche a casa

Commenti disabilitati su Il Centro di aiuto allo studio? Con un tablet arriva anche a casa

La scuola futura? Facciamola immaginare ai ragazzi

Commenti disabilitati su La scuola futura? Facciamola immaginare ai ragazzi

Dimitri clown: «Non c’è un limite alla bontà»

Commenti disabilitati su Dimitri clown: «Non c’è un limite alla bontà»

Oratori estivi, oltre 2 milioni di bambini coinvolti

Commenti disabilitati su Oratori estivi, oltre 2 milioni di bambini coinvolti

Decreto inclusione: «cose buone ci sono, ma non chiamatela rivoluzione»

Commenti disabilitati su Decreto inclusione: «cose buone ci sono, ma non chiamatela rivoluzione»

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti