Un tatuaggio per raccontare l’adozione

Un cuore spezzato, in una metà le iniziali della mamma adottiva, nell’altra quelle della mamma biologica. Oppure le date di nascita dei genitori adottivi sugli avambracci, perché “loro mi sostengono sempre”. I tatuaggi di chi è stato adottato raccontano di una identità che passa da una ferita: un concorso fotografico ora vuole raccoglierli

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Tutela minori, ecco perché non possiamo permetterci di buttare tutto all’aria

Commenti disabilitati su Tutela minori, ecco perché non possiamo permetterci di buttare tutto all’aria

Devis e Gabriele, quando la speranza arriva (anche) dai social

Commenti disabilitati su Devis e Gabriele, quando la speranza arriva (anche) dai social

Ecco il nuovo PEI: critiche all’automatismo per quantificare le ore di sostegno

Commenti disabilitati su Ecco il nuovo PEI: critiche all’automatismo per quantificare le ore di sostegno

La sanità integrativa sostiene l’abitare di persone con autismo

Commenti disabilitati su La sanità integrativa sostiene l’abitare di persone con autismo

Immigrazione, digitale e opportunità condivise: una star up può diventare la soluzione

Commenti disabilitati su Immigrazione, digitale e opportunità condivise: una star up può diventare la soluzione

Selva Candida, Roma: il primo infermiere di parrocchia lavorerà qui

Commenti disabilitati su Selva Candida, Roma: il primo infermiere di parrocchia lavorerà qui

Alleanza Cooperative Italiane: “Parlamento non sia complie del lavoro nero”

Commenti disabilitati su Alleanza Cooperative Italiane: “Parlamento non sia complie del lavoro nero”

Minori: 30 anni di Convenzione, fra nuovi diritti e diritti da attuare per tutti

Commenti disabilitati su Minori: 30 anni di Convenzione, fra nuovi diritti e diritti da attuare per tutti

Italiani: usano troppo contante

Commenti disabilitati su Italiani: usano troppo contante

Niente fiocchi blu, grazie. I bambini con disabilità e il coronavirus

Commenti disabilitati su Niente fiocchi blu, grazie. I bambini con disabilità e il coronavirus

Alunni stranieri: dopo due anni, le graduatorie del PON ancora non ci sono

Commenti disabilitati su Alunni stranieri: dopo due anni, le graduatorie del PON ancora non ci sono

E dopo il lockdown? Impennata di adolescenti in Pronto Soccorso per ubriachezza grave

Commenti disabilitati su E dopo il lockdown? Impennata di adolescenti in Pronto Soccorso per ubriachezza grave

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti