Robot: il riduzionismo tecnico all’assalto del mondo

Come chiamare un «operaio artificiale»? «Vorrei chiamarlo labor», raccontava Karel Čapek al fratello Josef, «ma mi sembra un po’ troppo libresco» Allora, suggerì Josef, «chiamalo robot». Nacque così negli anni Venti la parola robot, dal ceco robota, ovvero: lavoro di fatica, servitù, corveée. Nelle lingue slave, altre parole derivano da questa radice, come il polacco robotnik, che significa “lavorare” o il russo rab (раб),“schiavo”

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Dopo due anni e mezzo parte il fondo per l’assistenza psicologica ai bambini con tumore

Commenti disabilitati su Dopo due anni e mezzo parte il fondo per l’assistenza psicologica ai bambini con tumore

Dopo il Coronavirus? Avremo un milione di bambini poveri in più

Commenti disabilitati su Dopo il Coronavirus? Avremo un milione di bambini poveri in più

2 milioni in più per il Dopo di noi (ma ne avevano annunciati 8,9)

Commenti disabilitati su 2 milioni in più per il Dopo di noi (ma ne avevano annunciati 8,9)

Famiglie e lockdown: stress più alto tra chi ha figli piccoli o adolescenti

Commenti disabilitati su Famiglie e lockdown: stress più alto tra chi ha figli piccoli o adolescenti

“Welfare, Italia”: tre proposte per ripartire dopo la pandemia

Commenti disabilitati su “Welfare, Italia”: tre proposte per ripartire dopo la pandemia

L’arte della sostenibilità al Salone della Csr

Commenti disabilitati su L’arte della sostenibilità al Salone della Csr

Ci troveremo a giocare ai Giardini della Lumaca

Commenti disabilitati su Ci troveremo a giocare ai Giardini della Lumaca

Cosa non va nelle linee guida sulla valutazione d’impatto sociale

Commenti disabilitati su Cosa non va nelle linee guida sulla valutazione d’impatto sociale

L’appello di Alleanza delle cooperative alla Regione Campania

Commenti disabilitati su L’appello di Alleanza delle cooperative alla Regione Campania

Un Dio impotente, un Dio vicino

Commenti disabilitati su Un Dio impotente, un Dio vicino

Nessun destino è segnato, a Casa Emmaus si contrasta la marginalità

Commenti disabilitati su Nessun destino è segnato, a Casa Emmaus si contrasta la marginalità

Che cosa resta del manicomio? L’internamento prêt-à-porter

Commenti disabilitati su Che cosa resta del manicomio? L’internamento prêt-à-porter

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti