Impatto, condivisione e responsabilità: una rivoluzione per tutti

La ricercatrice del Cergas – Bocconi, interviene nel dibattito aperto da Carola Corazzone. «Continuare a ignorare il bisogno espresso delle organizzazioni di finanziare le proprie capacità vuol dire che la platea di organizzazioni in grado di rispondere a determinati finanziamenti sarà sempre più piccola, formata da soggetti sempre più solidi, che già hanno la possibilità di pagare il proprio capacity building»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

4 marzo, i programmi a confronto

Commenti disabilitati su 4 marzo, i programmi a confronto

Tre anni dopo, arriva il riparto di 68 milioni per i caregiver familiari

Commenti disabilitati su Tre anni dopo, arriva il riparto di 68 milioni per i caregiver familiari

La Bicamerale infanzia ancora non c’è

Commenti disabilitati su La Bicamerale infanzia ancora non c’è

Sardine: con le idee si cambiano le cose

Commenti disabilitati su Sardine: con le idee si cambiano le cose

Alunni stranieri, il buco nero dei 14 anni

Commenti disabilitati su Alunni stranieri, il buco nero dei 14 anni

Inclusione, diritti, partecipazione: il messaggio del Presidente

Commenti disabilitati su Inclusione, diritti, partecipazione: il messaggio del Presidente

Per i diritti dei bambini serve più indignazione

Commenti disabilitati su Per i diritti dei bambini serve più indignazione

Lo school bonus non decolla: 6,7 milioni raccolti in quasi quattro anni

Commenti disabilitati su Lo school bonus non decolla: 6,7 milioni raccolti in quasi quattro anni

SPèS, così il Politecnico studia gli oratori

Commenti disabilitati su SPèS, così il Politecnico studia gli oratori

Manovra & Sociale, ecco com’è andata

Commenti disabilitati su Manovra & Sociale, ecco com’è andata

L’autismo, Franco e Andrea: un nuovo film per “tutti quelli che non si arrendono”

Commenti disabilitati su L’autismo, Franco e Andrea: un nuovo film per “tutti quelli che non si arrendono”

L’alternanza? Togliendo l’obbligo diventerà migliore

Commenti disabilitati su L’alternanza? Togliendo l’obbligo diventerà migliore

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti