Sud: cambiare si può, ma serve una strategia d’urto

Francesco Mollace: «Il Sud del Paese sprofonda sempre di più nel sottosviluppo, sacrificando l’inserimento nella società di centinaia di migliaia di ragazzi. Serve un cambio sistemico che metta al centro l’investimento sulla formazione dei ragazzi come precondizione per il rilancio socio economico. I soldi ci sarebbero, ma spesso non c’è stimolo a una progettazione innovativa»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Asili nido, in arrivo un tetto massimo per la retta

Commenti disabilitati su Asili nido, in arrivo un tetto massimo per la retta

Prof sospesa a Palermo: il Terzo settore impegnato sul fonte educativo prende posizione

Commenti disabilitati su Prof sospesa a Palermo: il Terzo settore impegnato sul fonte educativo prende posizione

Gardini: «Contrasto alle false coop? Confidiamo nella manovra»

Commenti disabilitati su Gardini: «Contrasto alle false coop? Confidiamo nella manovra»

Piccola guida per nonni adottivi

Commenti disabilitati su Piccola guida per nonni adottivi

La scuola che riparte non lasci indietro nessuno

Commenti disabilitati su La scuola che riparte non lasci indietro nessuno

“Welfare, Italia”: tre proposte per ripartire dopo la pandemia

Commenti disabilitati su “Welfare, Italia”: tre proposte per ripartire dopo la pandemia

Non esiste un Sud senza un Nord e viceversa

Commenti disabilitati su Non esiste un Sud senza un Nord e viceversa

Milano si prepara all’Adunata degli Alpini

Commenti disabilitati su Milano si prepara all’Adunata degli Alpini

Al Parlamento europeo un’interrogazione su BCE e azzardo

Commenti disabilitati su Al Parlamento europeo un’interrogazione su BCE e azzardo

Estate ragazzi: 185 milioni che non si riescono a spendere

Commenti disabilitati su Estate ragazzi: 185 milioni che non si riescono a spendere

A Monza apre la prima TIN d’Italia con ‘single family room’

Commenti disabilitati su A Monza apre la prima TIN d’Italia con ‘single family room’

Fare comunità educante al Sud: la sinergia che ancora manca

Commenti disabilitati su Fare comunità educante al Sud: la sinergia che ancora manca

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti