E adesso evitiamo le “cattedrali sociali” nel deserto

Lettera aperta alle forze politiche dei 43mila assistenti sociali d’Italia. Gazzi (CNOAS): «quella appena conclusa è stata la legislatura più “sociale” di sempre. Ora serve proseguire su questa strada ed evitare incompiute o, peggio, “cattedrali sociali” nel deserto»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

L’assegno unico per figlio è nella nota di aggiornamento del Def

Commenti disabilitati su L’assegno unico per figlio è nella nota di aggiornamento del Def

Bibbiano, il dovere di chiederci “come è possibile?”

Commenti disabilitati su Bibbiano, il dovere di chiederci “come è possibile?”

Adozioni internazionali: due milioni di euro di tagli in tre anni

Commenti disabilitati su Adozioni internazionali: due milioni di euro di tagli in tre anni

Il Centro di aiuto allo studio? Con un tablet arriva anche a casa

Commenti disabilitati su Il Centro di aiuto allo studio? Con un tablet arriva anche a casa

Bruno (Cgm): «Fase 2, i servizi educativi sono molto di più di un bonus babysitting»

Commenti disabilitati su Bruno (Cgm): «Fase 2, i servizi educativi sono molto di più di un bonus babysitting»

L’arte della sostenibilità al Salone della Csr

Commenti disabilitati su L’arte della sostenibilità al Salone della Csr

Giovani rassegnati dinanzi al futuro? Va riacceso il fuoco del desiderio

Commenti disabilitati su Giovani rassegnati dinanzi al futuro? Va riacceso il fuoco del desiderio

Niente fiocchi blu, grazie. I bambini con disabilità e il coronavirus

Commenti disabilitati su Niente fiocchi blu, grazie. I bambini con disabilità e il coronavirus

Nasce l’Accademia del Legno e punta all’eccellenza

Commenti disabilitati su Nasce l’Accademia del Legno e punta all’eccellenza

Interrail gratis per i 18enni: paga la Commissione europea

Commenti disabilitati su Interrail gratis per i 18enni: paga la Commissione europea

Scuola: ha senso dare voti se non possiamo mettere tutti nelle stesse condizioni di apprendimento?

Commenti disabilitati su Scuola: ha senso dare voti se non possiamo mettere tutti nelle stesse condizioni di apprendimento?

Educatori e forze dell’ordine: spunti per un’idea di sicurezza partecipata

Commenti disabilitati su Educatori e forze dell’ordine: spunti per un’idea di sicurezza partecipata

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti