Un’interrogazione chiede di creare un fondo di garanzia per le adozioni

L’ha presentata Lia Quartapelle, a seguito delle vicende processuali legate alle adozioni in Kirghistan. Il fondo dovrebbe tutelare le aspiranti famiglie adottive da danni morali e materiali legati a truffe da parte degli enti o a blocchi delle adozioni legati alle situazioni più complesse nei Paesi d’origine

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Fermare il contagio nelle residenze per disabili? Possibile, quindi doveroso

Commenti disabilitati su Fermare il contagio nelle residenze per disabili? Possibile, quindi doveroso

Hamadou, Rita e Said: il benvenuto a Palermo, ai turisti, lo danno loro

Commenti disabilitati su Hamadou, Rita e Said: il benvenuto a Palermo, ai turisti, lo danno loro

Scuola, è tempo di rallentare?

Commenti disabilitati su Scuola, è tempo di rallentare?

Istat, nel 2018 oltre 12,7 milioni di italiani hanno svolto attività di cura per minori o malati

Commenti disabilitati su Istat, nel 2018 oltre 12,7 milioni di italiani hanno svolto attività di cura per minori o malati

Riforma del Terzo settore: ecco cosa può succedere adesso

Commenti disabilitati su Riforma del Terzo settore: ecco cosa può succedere adesso

Bertinoro 2019: valori condivisi per cambiare le istituzioni

Commenti disabilitati su Bertinoro 2019: valori condivisi per cambiare le istituzioni

Don Zeno, il profeta di Nomadelfia: «la fraternità è l’unica legge»

Commenti disabilitati su Don Zeno, il profeta di Nomadelfia: «la fraternità è l’unica legge»

Covid-19: quasi 1.500 casi fra gli alunni in due settimane

Commenti disabilitati su Covid-19: quasi 1.500 casi fra gli alunni in due settimane

La lezione di Alfie: «il tempo della comunicazione è tempo di cura»

Commenti disabilitati su La lezione di Alfie: «il tempo della comunicazione è tempo di cura»

Un gemellaggio tra la Don Gnocchi e l’Asilo Mariuccia

Commenti disabilitati su Un gemellaggio tra la Don Gnocchi e l’Asilo Mariuccia

Decreto inclusione: «cose buone ci sono, ma non chiamatela rivoluzione»

Commenti disabilitati su Decreto inclusione: «cose buone ci sono, ma non chiamatela rivoluzione»

FEM, la “galleria del vento” dell’innovazione didattica

Commenti disabilitati su FEM, la “galleria del vento” dell’innovazione didattica

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti